belfort bruges
Europa,  Viaggi

Bruges, Cosa Vedere e Cosa Fare nella Perla del Belgio

Bruges (o Brugge) è una delle città più affascinanti d’Europa. Con i suoi edifici medievali è la città più visitata del Belgio. Esteticamente ferma nel tempo a 500 anni fa, questa città nata nel XIII secolo sulle rive di un fiume può contare su due nuclei medievali: il Markt e il Burg.

Nel 2000 tutto il centro storico è stato inserito dall’Unesco fra i luoghi patrimonio universale dell’umanità. Di conseguenza, specialmente in piena estate, Bruges pullula di turisti ed è per questo che è meglio evitare di andarci nei weekend e, possibilmente, andare fuori stagione.

Arrivare a Bruges

bruges

La stazione ferroviaria di Bruges si trova poco più di un chilometro a sud del centro cittadino. Ci sono frequenti treni da e per Bruxelles (il viaggio dura circa 1 ora) e Gand (mezz’oretta di viaggio).

Gli autobus della Eurolines da/per Gran Bretagna e Paesi Bassi fermano alla stazione ferroviaria.

Da Bruges transitano anche i mezzi della Busabout (che fermano all’ostello Snuffel) e FlixBus (lato sud della stazione ferroviaria).

Per arrivare a Bruxelles, invece, vi sconsiglio di volare su Charleroi perchè è ad un’ora dalla città. L’altro aeroporto è più vicino, ma più costoso. Potete vedere tutti i voli low cost cliccando su questo link.

Weekend ticket

Se usate i treni nel weekend potete comprare il weekend ticket che altro non è se non un biglietto di andata e ritorno a metà prezzo. Potete farlo in biglietteria, sul sito delle ferrovie belga o anche alle biglietterie automatiche in stazione.

Trasporti locali

bruges

Per arrivare in città dalla stazione ferroviaria potete prendere qualsiasi autobus con l’indicazione Centrum (linee 1, 3, 4, 11, 13, 14 e 16). Il servizio è operativo dalle 05:30 fino alle 23:00 circa. Il venerdì e il sabato sono in servizio alcuni bus notturni dal centro verso la periferia.

Il borgo medioevale di Bruges non è adatto alle quattro ruote, pertanto il consiglio è di lasciare la macchina in periferia o nel parcheggio coperto vicino alla stazione. La tariffa è di 0.50 euro all’ora o solo 2.50 euro per 24 ore. In più il conducente e tutti i passeggeri riceveranno gratis il biglietto per andare in centro con i mezzi pubblici.

Se avete bisogno di un taxi, potrete trovarlo al Markt o nella piazza davanti alla stazione, altrimenti i numeri da chiamare sono: 050334444 o 050384660.

Cosa fare e vedere a Bruges

bruges minnewaterpark

La vecchia Bruges è circondata da un fossato ovale che segue il tracciato delle fortificazioni medievali. Al centro della città vecchia stanno due piazze: il Markt e il Burg.

Bruges rappresenta una meta ideale anche per chi non ama camminare molto, infatti tutte le principali attrattive sono vicinissime tra loro. Anche la stazione ferroviaria è tranquillamente raggiungibile a piedi.

Il Bejinhof

Begijnhof bruges

Una delle zone più celebri di Bruges è senza dubbio il Beghinaggio. Questo nome sta a indicare un complesso di case bianche che si affacciano su un cortile spesso delimitato da mura o comunque isolato dalla città. Pittoreschi edifici un tempo abitati dalle beghine, confraternite di donne laiche.

Queste donne, rimaste vedove in seguito alle Crociate e temendo per la propria incolumità, erano solite riunirsi appunto in beghinaggi. Si tratta di sorellanze laiche che rispettano i valori cattolici di obbedienza e castità, ma che tuttavia permettono alle donne che ne fanno parte di mantenere il controllo sul proprio patrimonio. Le donne più povere, invece, non potevano diventare beghine, ma soltanto suore.

Il silenzio avvolge il complesso di case bianche e camminando all’interno del cortile o entrando in chiesa sembra di essere avvolti da uno strano senso di serenità e tranquillità. E’ una delle cose da vedere assolutamente a Bruges.

Minnewaterpark

minnewaterpark

Il Minnewaterpark è un luogo magico dove è possibile camminare nel verde a fianco del canale. Dal punto di vista fotografico c’è da perdersi in mezzo alle infinite composizioni che si possono fare. In sostanza è un parco pubblico, dev’essere bellissimo d’estate ma io ovviamente ci sono stato a febbraio!

Chiesa di Nostra Signora di Bruges

La Chiesa di Nostra Signora è un magnifico esempio di stile gotico. Questa chiesa ospita la scultura della Madonna di Bruges in marmo di Carrara, realizzata nientemeno che da Michelangelo. Se ciò non bastasse, anche le sculture bronzee delle tombe e le tele preziose sono molto belle.

Brugge Fotoplaats

bruges

E’ il punto panoramico migliore di Bruges, uno dei luoghi da cui vengono fatte più fotografie, tant’è che su google maps è chiamato “Brugge Fotoplaats” che, appunto, vuol dire punto da cui far le foto. In effetti la sera si possono fare foto incredibili con combinazioni di luci infinite.

La birreria 2be

2be bruges

Sulla riva opposta al “Brugge Fotoplaats” troverete una delle birrerie più famose e visitate di Bruges. Potrete fare delle degustazioni di birre con vista sul canale. L’ingresso è sulla Wollestraat subito dopo il ponte sul canale. Vi consiglio di andarci al tramonto e sedervi nella terrazza esterna (se c’è posto).

Grote Markt

grote markt

Carrozze trainate da cavalli, ristoranti all’aperto e orde di turisti.

Si tratta di una piazza lastricata molto ampia il cui perimetro è ricco di locali dove ristorarsi ammirando il Belfort, la torre che svetta sopra tutto. Le altre abitazioni che si affacciano su piazza Markt sono molto caratteristiche: col tetto appuntito e di colori variegati, dal punto di vista fotografico vi saranno molto d’ispirazione.

Questo è un luogo di Bruges dove sedersi, magari mangiare o bere qualcosa, ed ammirare la vita che scorre.

La torre del Belfort

belfort bruges

Il Belfort, detta anche Belfroi, è la torre civica che domina piazza Markt. La torre è stata costruita e ricostruita nel corso di diversi secoli. E’ possibile salire i suoi 83 metri di altezza tramite gli innumerevoli gradini che vi porteranno ai diversi stadi della struttura. In ognuno di essi potrete vedere alcune rappresentazioni su come venisse utilizzata all’epoca questa torre.

Il consiglio è assolutamente di visitarla per due ragioni: lo splendido carillon e la vista a tutto tondo sull’intera città di Bruges. Il carillon dovrebbe suonare ogni 15 minuti, ogni volta con una melodia diversa. Dico “dovrebbe” perchè i 15 minuti sono puramente indicativi: ogni tanto non suona per mezzora o più, altre volte suona prima…

Dalla stanza del carillon fino alla cima del Belfort sono pochi scalini anche se molto stretti ma ne valgono la pena. Una volta arrivati in cima potrete godere della vista sull’intera Bruges.

Consigli, orari e costi

Per quanto mi riguarda gli scalini non hanno dato problemi. Ho visto però persone salire col fiatone, non che sia una salita impegnativa, ma tenete presente di farla con la dovuta calma se non siete persone allenate, magari non mangiate pesante subito prima.

L’entrata è dalle 9.30 alle 18. Ultimo ingresso alle 17.00.

Il prezzo è 10 euro per gli adulti dai 26 ai 65 anni. Dai 6 anni ai 25 ed oltre i 65 il prezzo è di 8 euro. I bambini sotto i 6 anni non pagano l’ingresso.

Mangiate un waffle in piazza Markt

Il waffle è un dolce tipico belga. Si tratta di una cialda semi-croccante dalla tipica forma quadrata. La pasta viene cotta in apposite piastre che ricreano la caratteristica principale del waffle: una sorta di scacchiera. Vengono poi guarnite con cioccolato, frutta o in qualsiasi modo voi vogliate. Sono molto buoni!

Burg

burg bruges

Proseguendo nella stradina accanto a piazza Markt, potrete raggiungere la seconda piazza della città: piazza Burg. A pianta quadra, questa piazza è uno dei punti più antichi della città, ed è il luogo in cui si svolge la vita amministrativa.

In passato qui sorgeva un castello fortificato che fungeva da fulcro religioso e politico, e che serviva per proteggere il paese dagli attacchi dei vichinghi. Oggi i bellissimi edifici storici testimoniano la ricchezza del passato di Bruges, in particolare il municipio trecentesco, Stadhuis, e la sua Sala Gotica.

L’ex Registro Civile ospita attualmente il Museo Storico della Brugse Vrije, se avete tempo visitatelo: gli ambienti rinascimentali vi proietteranno in una dimensione a dir poco principesca! Se invece avete gusti più barocchi, indirizzatevi verso Casa Provost, antica residenza del prevosto di Bruges.

In battello tra i canali di Bruges

bruges

Questa è una cosa che, fossi andato d’estate, avrei fatto. Si, lo so, è una roba super turistica ma vedere la città da una prospettiva differente consente di viverla davvero a 360 gradi.

Il giro in battello dovrebbe avere una durata di 30 minuti e vi porterà a conoscere Bruges attraverso i suoi canali. Vedrete il Belfort da lontano, passerete vicino al beghinaggio fino a lambire il Minnewaterpark. Il prezzo è molto accessibile: 8 euro nel 2018.

La cosa che più mi è piaciuta

bruges

Perdersi tra i vicoli di Bruges a fare foto. In questo modo capirete meglio la città e sicuramente ve ne innamorerete ancora di più.

Altre attività e luoghi da visitare

bruges

Queste ve le menziono ma non le ho provate sia per motivi di tempo sia perché non mi attraevano particolarmente:

  • Museo del cioccolato: il Choco Story. Non poteva mancare un museo totalmente dedicato al cioccolato. Praticamente ogni città in Belgio ne ha uno e, con tutte le cioccolaterie che troverete, potete capire perché.
  • Museo delle patatine fritte: uno dei piatti tipici del Belgio sono proprio le patatine fritte due volte.
  • Museo della birra: il Beer Museum in piazza Markt.

Conclusioni e suggerimenti

bruges

Bruges mi è piaciuta molto e, anche se non mi sono fermato a dormire, sono rimasto abbastanza da poterla apprezzare di notte. Per tornare a Bruxelles (dove alloggiavo), l’ultimo treno è verso le 23, quindi c’è tutto il tempo di godersi un po’ di vita notturna.

Se volete fermarvi a dormire, potete prenotare una struttura tramite questo link per usufruire del 10% di sconto sul valore della prenotazione.

In definitiva consiglio sicuramente di visitare questa città, anche se molto turistica è sicuramente da vedere. Dopotutto, voi fareste a meno di andare a Venezia perché è turistica? Io non credo..



Booking.com

Lascia un commento